Castello d'Agogna: i carabinieri ritrovano 200 metri di cavi rubati

In un tratto dismesso della ferrovia

Era stati rubati poco prima.


I ladri li avevano sottratti poco prima e nascosti nei pressi di un tratto dismesso della ferrovia in territorio di Castello d'Agogna. I carabinieri hanno ritrvato 8 cavi di rame, già avvolti in matasse, per una lunghezza complessiva di 200 metri. Il materiale, che era stato occultato in attesa del momento propizio per essere recuperato, è stato restituito a Rfi, la società delle Ferrovie che si occupa della gestione delle infrastrutture.

@L'INFORMATORE - umberto.zanichelli@ievve.com



Altre notizie di Cronaca
Versione Digitale
ULTIMA USCITA
10.8.2017

ABBONATI