Vigevano, in giunta "saltano" tre teste: la crisi ormai è conclamata

La decisione del sindaco Andrea Sala

Non siederanno più nell'esecutivo Valeria Fabris, Brunella Avalle e Matteo Mirabelli.


Esplode la crisi in giunta a Vigevano. Nella notte il sindaco Andrea Sala ha deciso un drastico intervento riducendo i componenti della giunta. Secondo quanto si apprende gli "epurati" sarebbero Valeria Fabris, Brunella Avalle e Matteo Mirabelli. "Si tratta di un intervento che mira a garantire la continuità amministrativa in attesa della verifica politica di settembre che potrebbe aprire le porte dell'esecutivo a componenti di Forza Italia, Fratelli d'Italia o altre forze del centro-destra - spiega Sala - Spetta ora alla Lega Nord e alla Lista Civica risolvere lo strappo politico e, qualora non ritenessero di allargare la maggioranza, propormi tre nominativi di possibili assessori tra i quali scegliere". Nel frattempo Sala chiederà l'aspettativa per mandato amministrativo e si assumerà direttamente le deleghe rimaste senza titolare.

@L'INFORMATORE - umberto.zanichelli@ievve.com



Altre notizie di Attualità
Versione Digitale
ULTIMA USCITA
10.8.2017

ABBONATI